Sviluppo del bambino: il metodo Montessori

Il metodo Montessori è un sistema educativo che garantisce la libertà al bambino di manifestare la sua spontaneità e creatività innate, spesso represse dai continui interventi degli adulti, che invece dovrebbero aiutarli a conquistarle.
Secondo l’ideatrice Maria Montessori infatti, in questo percorso l’adulto è lo spettatore silenzioso che permette al bambino di esprimersi e di svilupparsi senza interferenze. Solo così il bambino sarà in grado di riconoscere i propri limiti e di pensare a soluzioni per autocorreggersi.

Maria Montessori fu tra le prime donne italiane a laurearsi in medicina e a specializzarsi in neuropsichiatria infantile. Cominciò così a dedicarsi interamente allo studio dei comportamenti del bambino. In particolare, su quelli che definiva “periodi sensitivi”, in cui il bambino ha una “mente assorbente“ e sviluppa diverse abilità come quella motrice o del linguaggio.

Nel 1906 fondò a Roma la prima Casa dei Bambini, che portò a una rivoluzione della concezione d’istruzione ed educazione del bambino.

Con le prime case, si formarono i primi insegnati del movimento montessoriano. Lezioni brevi, semplici e obiettive in cui l’educatore diventa angelo custode e mero osservatore dei comportamenti del bambino.

In queste Case dei Bambini il lavoro è concentrato sul movimento e si sviluppa in esercizi ripetuti in un ambiente su misura.

Si fa compiere ai bambini esercizi di vita pratica fino a perfezionare i loro movimenti.

Ad esempio apparecchiare la tavola li responsabilizza su un’attività importante della giornata. Tempi e modi sono sempre rispettati e in generale il bambino è libero di muoversi e di interagire come crede, senza forzature.

Casa del bambino

Anche l’ambiente riveste un ruolo fondamentale: gli spazi e gli oggetti d’arredo sono costruiti a “misura di bambino” di modo che possa manovrarli e spostarli in autonomia.

Oggi il metodo Montessori continua ad essere applicato in tutto il mondo e in Italia si contano circa 137 istituti Montessori. L’efficacia del metodo cresce e si contano centinaia di uomini di affari, capi di Stato e persone influenti figlie di questo metodo.

Lo sapevi che abbiamo un’intera sezione del blog dedicata ai bambini? Se l’argomento ti interessa, eccola qui.

1 Commento
  1. Anche io sono una ammiratrice del metodo Montessori, all’inizio ho provato con il materasso per terra, e andava abbastanza bene, ma poi a prevalso la mia paranoia di mamma Italiana….. e ho deciso che doveva stare sollevato da terra, magari poco , ma sollevato. Anche noi avevamo l’idea di farcelo da soli, ma poi a vinto la pigrizia e abbiamo comprato il lettino Impilabile di Woodly. Siamo molto contenti !

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.