Miele di Manuka: l’oro al cucchiaio

Miele di Manuka - proprietà e benefici
Dall’omonimo albero che cresce sulle colline neozelandesi e in Australia, si estrae il miele di Manuka. Esso ha notevoli proprietà nutritive, fitoterapiche e medicamentose, nonché antibatteriche e alleate del sistema immunitario. È un cespuglio molto prolifico e i suoi fiori ricchi di polline e nettare, sono attrazione ideale per le api di quelle zone. Lì, viene utilizzato a scopi medicali, come febbrifuga o decongestionante, ma anche alimentari, per l’affumicatura della carne o del pesce. Pare inoltre che masticarne la corteccia aiuti a migliorare la qualità del sonno.

L’azione del miele di Manuka non si limita ad ostacolare la proliferazione batterica, ma stimola anche la produzione di cellule “speciali”.

Queste, sono deputate alla riparazione dei tessuti infetti o lesionati. Ecco perché utilizziamo spesso il miele di Manuka come disinfettante sulle ferite o per il trattamento di piccole ustioni e abrasioni.

Non solo: è un naturale antinfiammatorio, antivirale, antisettico e antibatterico. In particolare, distrugge le infezioni date da ceppi di batteri resistenti agli antibiotici e le infezioni che colpiscono le vie aeree come naso, orecchie o bocca.

A livello nutrizionale, è un alimento molto energetico, ma sempre meno dello zucchero.

Ramo albero di Manuka con ape

Se sostituito al comune zucchero bianco da tavola riduce l’introito calorico fino al 30%, anche se ha ovviamente un potere dolcificante inferiore.

Il colore è giallo intenso-marrone, ha un sapore abbastanza forte dal corpo viscoso-cremoso, infatti si utilizza spesso come rimedio naturale contro la tosse. Bastano 3 cucchiaini al bisogno per alleviare il fastidioso sintomo da gola irritata. Per il benessere generale invece, sono sufficienti 3 cucchiaini al dì prima dei pasti principali. Via libera anche per gli intolleranti al lattosio e al glutine. Per le caratteristiche sopra indicate e per le innumerevoli proprietà di cui gode, è così prezioso da essere considerato l’oro giallo a cucchiaio. Assolutamente immancabile in questo particolare periodo storico, ma anche stagionale.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.