Impatto del sonno nei bambini, quali conseguenze?

sonno

La quantità di sonno ha un impatto diretto sulla vita e lo sviluppo dei bambini. Si tende a pensare che il sonno sia un problema che riguarda gli adulti o addirittura gli anziani, ma la realtà è ben diversa. Se effettivamente la maggior parte dei bambini ha un sonno piuttosto completo ed equilibrato durante i primi anni di vita, gli esperti stimano che il 25% dei bambini di meno di 5 anni soffre di disturbi del sonno, a volte fino all’adolescenza.

Spesso si tratta di “piccoli disagi” che sorgono per via di incubi legati ad un intenso stress o una forte angoscia. Di solito si risolvono senza difficoltà. Ma succede che l’impatto della mancanza di sonno sia più profondo, al punto di alterare i loro risultati scolastici con una sonnolenza diurna eccessiva e una mancanza di concentrazione. In alcuni casi può addirittura di provocare un atteggiamento impulsivo verso i coetanei o verso i genitori, che impatterà indubitabilmente sulla loro vita sociale e sui rapporti familiari.

Invece è provato che nei bambini un buon sonno – tra 7 e 11 ore a notte – ha un effetto positivo sul loro sviluppo mentale e li espone meno ai fenomeni di ansia, di depressione o di impulsività.

Fattori che possono influire sulla qualità del sonno nei bambini

Diversi fattori possono essere la causa del disturbo del sonno nei bambini. Vediamo insieme quelli più importanti.

L’insonnia

Può essere il risultato di una o più cattive abitudini prese dal bambino prima di andare a dormire, come l’uso di tablet o di videogiochi a letto che provocano un’iperattività cerebrale, mentre invece è consigliato rilassare la mente e gli occhi per permettere al cervello di “spegnersi”.

Ansia e terrore notturno

L’ansia e la paura di andare a letto la notte sono tra le cause più comuni del disturbo del sonno nei bambini, che impedisce loro di addormentarsi o li fa svegliare nel panico durante la notte. In altri casi i bambini lottano con la fatica e si rifiutano di dormire per via del terrore notturno.

Disturbi respiratori

I disturbi respiratori più diffusi nei bambini sono il russamento e le apnee notturne. Queste ultime causano una sospensione del respiro per diversi secondi che provoca un risveglio più o meno brutale del soggetto.

Materasso scomodo

I bambini crescono molto in fretta, ed è facile che un materasso che era perfetto per loro fino a pochi mesi prima a un certo punto non lo sia più.

Il materasso per aiutare i bambini a dormire meglio

Al materasso si pensa poco quando un bambino soffre di disturbi del sonno, eppure la scomodità del materasso fa parte delle cause più diffuse del disturbo del sonno nei bambini. Se è troppo stretto, troppo duro, o invece troppo morbido può impattare in modo significativo sulla qualità del sonno. Ecco perché va scelto con particolare attenzione.

Vediamo due dei migliori marchi che producono materassi adatti ai più piccoli:

  • Hypnia, marchio francese innovativo e noto per la qualità dei suoi prodotti, realizza dei materassi per bambini di grande qualità e un prezzo conveniente. Ha una linea specifica per i più piccoli e vende anche materassi per culle e lettini.
  • Emma è un brand tedesco che produce solo due modelli di materassi, Original e One. Non offre delle soluzioni adatte ai lettini, ma il suo materasso singolo è uno tra i più scelti per quando i bambini diventano abbastanza grandicelli da dormire su un letto standard. Se vuoi saperne di più sul materasso Emma recensioni e opinioni abbondano in rete.

Entrambi questi marchi offrono la consegna gratuita a chi acquista online. Non aspettare oltre per offrire il miglior sonno ai tuoi bambini, ordina il materasso giusto per loro e approfitta della consegna gratuita!

 

Valeria

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.