Calendula: proprietà e benefici per la salute

Abbiamo già parlato di come il freddo invernale metta a dura prova la nostra pelle, soprattutto quella di viso e mani maggiormente esposte alle nuove condizioni climatiche.

Le temperature estreme possono provocare degli arrossamenti della pelle, sia che stiamo trascorrendo un inverno gelido o una torrida estate. Un alleato in questo senso è la calendula, una pianta di cui potete beneficiarne tutto l’anno.

Che cos’è la Calendula?

calendula

La Calendula è una pianta erbacea di coltivazione annuale. Presenta grandi fiori di colore giallo/arancio e un fusto carnoso e ramificato con foglie di un verde lucente. Il suo nome deriva da “Calendae” che in latino per i Romani indicava il primo giorno del mese, proprio per evidenziarne l’abbondante fioritura che la caratterizza.

Può fiorire, dalla primavera all’autunno inoltrato, persino in inverno se il clima è mite. I suoi fiori sbocciano al sorgere del sole e ne seguono il corso (eliotropismo), rivolgendosi da est verso ovest; al tramonto, invece, si chiudono. Per tale motivo nella tradizione era considerata una pianta legata al Sole. I contadini tuttora coltivano la calendula nelle loro piantagioni per prevedere il meteo: infatti, in assenza di sole rimangono chiusi.

Proprietà e benefici

Oltre ad essere una pianta con dei bellissimi fiori, la calendula presenta molti benefici per la salute, sia per i bambini che per gli adulti. Infatti, la pianta è molto nota e usata per il suo uso topico, sotto forma di crema, gel o olio. La calendula possiede azione antinfiammatoria, antibatterica, antivirale e immunostimolante. Inoltre, favorisce la guarigione delle ferite, grazie alla sua nota proprietà cicatrizzante.

Lenisce la cute e stimola la produzione di collagene. Infatti, è generalmente indicata per il trattamento di pelli secche e delicate, dermatosi, arrossamento, ipercheratosi e foruncolosi.

Per uso interno se ne consiglia l’utilizzo per sostenere la funzionalità del sistema digerente. Infatti, Data la presenza di mucillagini, è molto adoperata per la cura di gastriti, ulcere e patologie varie dell’intestino. La calendula è utile anche per alleviare eventuali dolori legati al ciclo mestruale, grazie alle proprietà antispasmodiche

Contenendo molti polisaccaridi, flavonoidi, caroteni e mucillagini, la calendula viene anche utilizzata per curare le disfunzioni dell’apparato genitale femminile, poiché è in grado di diminuire il flusso mestruale abbondante e di aumentare quello debole.

olio calendula

Se sei una mamma, non potrai più fare a meno della calendula per la salute e il benessere del tuo bambino.

Soprattutto nei primi mesi di vita, i prodotti a base di questa pianta possono essere utili per lenire la pelle e per alleviare gli arrossamenti. Ideale per i primi bagnetti, il bagno cremoso rilassante Weleda Baby Calendula è un vero e proprio toccasana per il neonato. 

Con sale marino ed estratti di piante officinali, tra cui il timo, che conferiscono a questo bagnetto una colorazione scura ed un’intensa profumazione, entrambi totalmente naturali, lo rilassa e lo prepara per la nanna. 

Per la tua skincare quotidiana invece, ecco la crema corpo idratante Sapone di un Tempo: facile da stendere, si assorbe in fretta e permetta di sentire la pelle idratata e sana.

Il perfetto alleato per la salute della tua pelle: è una crema corpo ecobio per uso quotidiano a base di succo di Aloe vera biologico dall’elevato potere idratante, arricchita da Calendula, Camomilla, Malva e Bardana dalle funzionalità lenitive ed emollienti.

Per chi ha la pelle sensibile o irritata ma non vuole rinunciare all’idratazione quotidiana del corpo, la crema corpo bio Aloe e Calendula di Alkemilla è l’ideale per contrastare i danni del freddo sulla nostra pelle.

Svolge un’azione idratante, antinfiammatoria, emolliente e dermoprotettiva grazie alla sua texture delicata e alla formula ricca di ingredienti provenienti da agricoltura biologica.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.