Caduta dei capelli in autunno: cause e rimedi

Autunno-Caduta-Capelli-Cause-Rimedi

Ci siamo: ancora pochi giorni e poi entreremo in autunno. Finalmente, dirà chi ha patito e non poco il caldo estivo. Giammai, chi invece teme l’avvicinarsi del gran generale…il freddo!

Bando alle ciance, si avvicina il cambio di stagione: gli alberi iniziano a tingersi di rosso e giallo e nel giro di poco tempo vedremo un tappeto di foglie stendersi sui marciapiedi.

Purtroppo, e per nostra sfortuna, non sono solo le foglie a cadere in questo periodo dell’anno: eh già, la stessa cosa accade ai nostri preziosi e cari capelli!

Come mai?

Beh, rilassatevi, si tratta di un fenomeno diffuso che riguarda sia le donne che gli uomini. Non è difficile trovarne numerosi esemplari sul cuscino al risveglio, mentre si fa la doccia o percepirne la scarsa resistenza quando ci si pettina.

C’è una spiegazione a tutto ciò: così come in primavera, in autunno il ciclo di vita dei capelli viene accelerato, per cui si assiste a un rinnovamento del cuoio capelluto. Come si suol dire, il vecchio fa spazio al nuovo!

Niente paura, la perdita di capelli autunnale è del tutto fisiologica. Certo, accanto a questo fattore del tutto naturale, possono affiancarsi anche altre cause: lo stress, un’alimentazione non proprio sana, sedentarietà, fumo e alcol, contribuiscono ad incentivare tale fenomeno sulla nostra splendida chioma indebolendo il capello dalla radice alla punta. 

A questo punto vi starete chiedendo, come intervenire?

Detto che siamo di fronte ad un processo fisiologico, la perdita autunnale dei capelli non può essere evitata, ma se ne possono limitare gli effetti.

Regola numero uno: abbandonare o limitare le cattive abitudini di cui sopra, e abbracciare uno stile di vita meno stressante non solo per i capelli, ma per la salute dell’organismo nel suo complesso. Se non lo avete già fatto, vi consigliamo di praticare attività fisica regolare così da migliorare la circolazione sanguigna, incentivando l’afflusso di sangue sul cuoio capelluto.

E poi lo sanno tutti, anche i più pigri: fare sport non fa bene solo alla linea, ma significa anche combattere ansia e stress, due dei fattori che, come abbiamo visto, contribuiscono alla caduta stagionale.

Regola numero due: basta esagerare a tavola! Curate l’alimentazione per ottenere una chioma folta e splendente. Sì a frutta e verdura in abbondanza, alle uova che contengono proteine – occhio però a non esagerare – e ai cibi che contengono omega 3 come salmone, pesce azzurro, merluzzo, sardine e frutta secca. È risaputo che queste pietanze rinforzano non solo la memoria, ma anche il cuoio capelluto nutrendo il capello in profondità.

Anche i legumi e le carni bianche fortificano la struttura del capello, così come i cereali integrali ricchi di ferro e vitamina B.

Regola numero tre: fare una cura speciale al cuoio capelluto. Con il cambio di stagione, i capelli hanno bisogno di rinnovarsi e ritrovare energia.

Pulire, nutrire e alleggerire sono le parole d’ordine: potete trovare dei validi alleati nei prodotti naturali per capelli di Bioearth.

Per contrastare l’indebolimento e la caduta dei capelli tipicamente autunnale ma senza ungere, provate il percorso rinforzante Siero + Shampoo

Ricchi di ingredienti naturali come gli estratti di scutellaria, germe di soia, edera, eucalipto, rosmarino, salvia e mentolo, tonificano e rinforzano il capello donandoli energia e vitalità.

In alternativa potete provare impacchi fai-da-te 100% naturali, e ricordatevi di utilizzare con parsimonia phon e piastra in questo periodo.

Un po’ di pazienza, e vedrete che i vostri capelli torneranno a splendere ancor prima di Natale!

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.