Scegliere il passeggino perfetto: 5 fattori da considerare

come-scegliere-passeggino

Stai per diventare mamma e non sai quale passeggino acquistare? Tranquilla, è piuttosto normale. Non tanto perché tu sia indecisa di natura, quanto perché i passeggini oggi in vendita sono davvero tanti: si trovano molti modelli, molti brand, ognuno con le proprie funzionalità e particolarità.
Per districarsi nella scelta però, basta procedere con ordine, prendendo in considerazione gli aspetti fondamentali dell’oggetto in questione. Cosa non può mancare? Ci sono fattori per noi non trascurabili?
Ecco una miniguida per orientarsi nella scelta del passeggino perfetto.

  1. Stile di vita

Pensa prima di tutto allo stile di vita che conducete in famiglia per capire a quali esigenze dovrai far fronte quotidianamente.

Abiti ad un piano alto e il condominio non ha l’ascensore? Al contrario, sai già che il passeggino dovrà entrare in ascensore? Ti sposterai molto in città con il bambino? Quale mezzo di trasporto userai più spesso? Il passeggino dovrà essere piegato in macchina?

Tutte queste domande, estremamente pratiche, ti permetteranno di creare un quadro d’insieme e ti aiuteranno a capire quali caratteristiche dovrà per forza avere il tuo passeggino.

  1. Pensa alla sicurezza del tuo bambino

Lo userai tutti i giorni, quindi è bene che il passeggino sia super sicuro per il tuo bambino. Controlla che abbia un sistema di frenatura sicuro e facile da utilizzare. Non dimenticare inoltre, che ogni volta che metterai il tuo bimbo nel passeggino, dovrai allacciare anche le cinture di sicurezza per evitare che possa cadere nello sporgersi verso l’esterno.

  1. Comfort e peso

Assicurati che il passeggino abbia un’impugnatura comoda e regolabile: così potrai manovrarlo sempre senza troppi sforzi. Anche il peso è importante: se sai già che utilizzerai molto spesso il passeggino per uscire e che ti muoverai spesso con i mezzi, potrebbe essere molto comodo per te avere un passeggino molto leggero.

Il modello Tre.9 di Pali, per esempio, è ultraleggero: pesa solo 3.9 kg ed è composto da passeggino, capote, corrimano, cesto porta oggetti, spallacci e divisorio gambe imbottiti.

  1. Comodità

Controlla che la seduta abbia una buona imbottitura, un poggiapiedi regolabile e che, ovviamente, abbia l’imbracatura con le cinture di sicurezza comode da allacciare e slacciare. Il tuo bimbo trascorrerà molto tempo a bordo del passeggino ed è importante che sia per lui confortevole.

  1. Vorresti anche ovetto e navicella?

Allora per te è perfetto il sistema modulare, anche detto duo o trio: è l’ideale per accompagnare la crescita di tuo figlio dalla nascita fino a 3 anni. È formato da carrozzina (navicella) che utilizzerai fino a 6 mesi dalla nascita, dal passeggino vero e proprio e dal seggiolone per l’auto.

Il duo Be Cool Pleat Convert+Zero per esempio è adatto fin dalla nascita grazie allo schienale con diverse inclinazioni e alla modalità culla che offre al tuo bambino tutto il comfort possibile.

Se cerchi un prodotto ancora più completo, potrebbe essere perfetto per te il Trio Quantum 3 Top di Be Cool che comprende anche capottina, materassino per passeggino e ovetto, cestino grande, parapioggia e borsa materassino, coprigambe +  Capottina per Navicella.

Speriamo che ora la scelta ti sembri meno ardua!

 

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.