Magnesio, un minerale prezioso per le donne

proprietà magnesio

Abbiamo voltato pagina sul calendario: finalmente siamo arrivati a luglio.
Prendete una matita, una penna, qualsiasi cosa, e segnate – se non lo avete già fatto – l’ultimo giorno di lavoro che significa vacanza e relax!

Prima di quel fatidico giorno, purtroppo, continua il nostro tran tran quotidiano fatto di lavoro, scadenze, mille impegni e caldo. Eh si, con queste temperature è difficile anche concentrarsi: non ne parliamo poi la notte! Alzi la mano chi riesce a dormire beato come un ghiro senza girarsi e rigirarsi nel letto.

Tutto nella norma. Il risultato? Emicrania, stanchezza, nervosismo, irritabilità e ansia.

Forse non sapete che questi sono segnali non solo riconducibili al caldo, ma anche ad una carenza di magnesio. Tali sintomi colpiscono soprattutto le donne: è proprio l’universo femminile, infatti, ad aver bisogno di un quantitativo maggiore di magnesio in particolar modo in gravidanza e nel periodo premestruale, per combattere i sintomi fisici e psicologici che precedono l’arrivo delle mestruazioni (dolori, malessere, instabilità emotiva).

Insomma, è il magnesio il miglior amico delle donne! Ma nello specifico, cos’è e quali suono i suoi benefici?

Il magnesio è un minerale fondamentale per il benessere del nostro organismo, perché favorisce il corretto funzionamento dei meccanismi del metabolismo e l’equilibrio del sistema nervoso. Questo elemento aiuta la produzione di energia, regola il ritmo cardiaco e riduce la produzione di adrenalina con il risultato di lenire tensioni e crampi.

Il magnesio è fondamentale perché interviene in tante attività dell’organismo. Per esempio aiuta le nostre cellule a convertire i nutrienti in energia e regola la contrazione di cuore e muscolispiega il dottor Antonello Sannia, endocrinologo e presidente della Società italiana di medicina naturale. “In più riduce la soglia di eccitabilità del sistema nervoso centrale, ed è per questo che risulta essere un ottimo antistress.”

Un vero e proprio toccasana, quindi. Molteplici sono i suoi benefici sulla salute femminile, vediamoli nel dettaglio.

1 – Attenuare i dolori mestruali: assumere magnesio 10-7 giorni prima delle mestruazioni, può attenuare i dolori e gli sbalzi d’umore legati alla sindrome premestruale che a volte condizionano vita privata e lavorativa – vero?

Questo minerale agisce rilassando i muscoli e il sistema nervoso, attenuando ansia, emicranie e crampi, mettendoci quindi di buon umore. In questo caso, andrebbe consumato in polvere e assunto ogni mattina o sera in un bicchiere d’acqua tiepida (meglio in orario serale se non riuscite a dormire!).

2 – Lenire le emicranie: difficile sopportare i mal di testa, soprattutto quando si è a lavoro. Tanti sono gli analgesici, gli antinfiammatori e i rimedi naturali, ma potete provare anche gli integratori di magnesio per diminuire la loro intensità. Non solo, anche se soffrite di cefalea muscolo-tensiva che provoca la contrattura dei muscoli di nuca e collo, il magnesio aiuta allentandone la tensione. Vedrete che vi tornerà il sorriso sulle labbra!

3 – Sconfiggere l’insonnia: c’è chi non riesce proprio a prendere sonno, chi si sveglia nel cuore della notte o chi si trova sveglio già molto prima della sveglia con gli occhi sbarrati e l’ansia a mille. Insomma, una tortura! Dormire poco e male significa meno efficienza, meno lucidità, e – purtroppo – anche più chili attorno al giro vita. Eh si, chi soffre d’insonnia produce inconsapevolmente una gran quantità di ormoni dello stress che a sua volta causa un accumulo di grasso nella parte alta del corpo.

Nei periodi di maggiore stress, potete combattere l’insonnia grazie al magnesio che diminuisce il livello di ansia, rilassando i muscoli del corpo. Preso in bustina prima di mettersi a letto o sciolto in una tisana dopo cena, vedrete che vi aiuterà a chiudere occhio senza dover ricorrere al conteggio delle pecore!

4 – Combattere l’ansia: può esser dovuta ad un periodo di particolare stress con conseguente insonnia, ma in molti casi e se siete davvero preoccupate è necessario un consulto medico. Parlarne con uno specialista vi aiuterà. Per alcune donne l’ansia è anche fisiologica, perché naturalmente predisposte a questa condizione psico-fisica. Prima di ricorrere agli ansiolitici, vi consigliamo di provare qualche rimedio naturale: tra questi, potete provare appunto il magnesio che agisce direttamente sul sistema nervoso generando un senso di calma.

5 – E in gravidanza? Anche se siete in dolce attesa, il magnesio può essere importante: aiuta infatti a rilassare la zona uterina, evitando la possibilità di parti prematuri. Per le donne in gravidanza, si consiglia di integrare la loro alimentazione con l’assunzione di 350 milligrammi di magnesio al giorno.

 

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.