I principi etici dello Yoga per mamme (Yama e Niyama) – Ishvara Pranidhana, abbandonarsi al sé

Marta Sclafani - Famiyoga

Namaste: così amo concludere le mie classi yoga, che siamo per adulti o per bambini. Ai bambini e agli adolescenti spiego sempre volentieri il significato del saluto indiano, e spesso lo faccio anche nelle classi per adulti. Namaste viene utilizzato in India per salutarsi e mentre viene pronunciato si giungono le mani davanti al petto e si fa un piccolo inchino con la testa. Il suo significato è molto profondo e può essere tradotto con “mi inchino alla divinità che è in Te”. Namaste ci ricorda una grande verità: ognuno di noi è espressione di Dio, ognuno di noi ha una divinità in sé. Ognuno di noi ha questo immenso potenziale illuminato dentro sé e può scegliere se manifestarlo o lasciarlo nascosto.

Ma cosa c’entra il saluto indiano con il nostro ultimo Niyama Ishvara Pranidhana, abbandonarsi al sé? Ishvara è un termine sanscrito che significa supremo o Dio. Pranidhana significa dedicare, essere devoti o arrendersi. Il principio di Ishvara Pranidhana ci invita a essere partecipanti attivi, sorridenti e fiduciosi alla nostra vita, totalmente presenti e in sintonia con ogni istante, apprezzando tutto ciò che l’esistenza ci offre. L’ultimo Niyama ci esorta anche a riconoscere e mettere da parte il nostro ego per sentire di essere uno con il tutto, con il Divino. Nella cultura occidentale prevalgono sentimenti altamente egoici e di separazione: siamo abituati a lasciare campo libero al nostro ego, che ci illude di poter controllare tutto e tutti.

La posizione di shavasana (l’asana che assumiamo a fine lezione di yoga sdraiati sulla schiena) ci insegna a praticare Ishvara Pranidhana nella nostra quotidianità: in questa posizione dovremmo rilassare ogni singolo muscolo del corpo, abbandonarci alla madre terra, fiduciosi e grati per ogni istante e ogni evento che la vita ci offre. Non dobbiamo fare nulla se non lasciare che sia e fluire insieme alla vita con un sorriso fiducioso, gioioso, e pacifico, sempre e in ogni circostanza. Solo se riusciamo a rilassare completamente il corpo e a lasciar fluire naturalmente e serenamente il respiro e i pensieri, allora possiamo fluire insieme alla meraviglia dell’esistenza! Senza tale fiducia o fede (in sé stessi, nella vita, in Dio – definitela come preferite) non possiamo essere in grado di vivere davvero la nostra esistenza: la paura ci bloccherà e non saremo in grado di fluire con la meraviglia dell’esistenza.

E con i nostri bambini, come possiamo trasmettere loro questo meraviglioso principio? Anche in questo caso, i nostri grandissimi Guru sono loro. Più piccoli sono e più sono abili praticanti di Ishvara Pranidhana: vivono con immensa gioia e spensieratezza ogni singolo istante, senza alcuna preoccupazione di ciò che sarà. Perché sarà – senza alcun dubbio – un grande gioco.

Una buona regola nella vita è dire semplicemente a te stesso:

“Qualsiasi cosa arrivi da sé, lasciala venire”.

Paramhansa Yogananda

***

Ishvara Pranidhana, abbandonarsi al sé,  è il nostro decimo ed ultimo appuntamento sull’approfondimento dei principi etici dello Yoga (Yama e Niyama) per mamme e papà, ovvero le mie riflessioni sui comportamenti – basati in particolare sui primi due rami dello Yoga di Patanjali – che i genitori (ma non solo!) dovrebbero assumere nella società di oggi per vivere in modo presente ed attento e soprattutto crescere bambini felici e consapevoli.

I principi etici dello Yoga per mamme (Yama e Niyama) – Ishvara Pranidhana, abbandonarsi al sé è il nostro decimo ed ultimo appuntamento sull’approfondimento dei principi etici dello Yoga (Yama e Niyama) per mamme e papà, ovvero le mie riflessioni sui comportamenti – basati in particolare sui primi due rami dello Yoga di Patanjali – che i genitori (ma non solo!) dovrebbero assumere nella società di oggi per vivere in modo presente ed attento e soprattutto crescere bambini felici e consapevoli.

Qui le mie riflessioni ed idee su:

Buona lettura!

 

Marta è una yogini impegnata a vivere lo yoga in ogni istante. Appassionata praticante ed insegnante di yoga per adulti e bimbi a Milano, insegna in italiano, inglese e tedesco. Mamma di due gemelle, cura rubriche sullo yoga.

www.peaceloveyoga.it

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.