Albero di Natale: 5 consigli per renderlo a prova di bambino

albero-natale-bambini

Manca quasi un mese esatto a Natale e i più impazienti, ma a quanto pare felici, hanno iniziato a decorare casa per l’arrivo del 25 dicembre. Sì, perché a quanto pare chi addobba casa per Natale in anticipo è più felice degli altri, parola di scienza.

In effetti non ci vuole molto a farsi travolgere dalla magia del Natale: tutto intorno a noi diventa più magico, più colorato, più dolce. E solo i cuori di pietra come Scrooge rimangono impassibili di fronte a questa festa.

I più felici di tutti rimangono senza dubbio i bambini. Guai a non fare l’albero di Natale ad esempio.
Ecco, appunto. Ma come renderlo sicuro specialmente se i bimbi sono ancora piccoli? 
Basta tenere a mente questi 5 consigli per fare un albero di Natale super sicuro per le piccole pesti:

1. rendete solida la base dell’albero, ad esempio con un treppiede oppure con un vaso riempito con pesi che possano tenerlo ben saldo a terra ed evitare che cada. Il pericolo caduta è il primo da evitare per mettere a riparo cuccioli a quattro zampe, bebè e animali domestici.

2. Evitate le palline in vetro, tanto belle quanto pericolose per i più piccini. Non vorremmo mai trovarci con l’ansia di aver lasciato qualche frantumo in giro per casa, nel caso in cui dovessero rompersi. Optate quindi per decorazioni semplici, in plastica e senza parti appuntite. Da evitare anche i nastri, specialmente se abbastanza lunghi perché i bimbi potrebbero avvolgerseli attorno al collo.

3. Le lucine: sicuramente vanno posizionate in modo tale che non siano facilmente raggiungibili dai piccoli. Controllate sempre che siano a norma, ovvero che riportino i marchi CE (che garantisce il rispetto della Direttiva 2006/95/CE), IMQ (che certifica la conformità) e la dichiarazione di conformità allo standard EN60598. Ricordatevi sempre poi, di staccare la spina prima di uscire di casa e prima di andare a dormire.

4. È meglio avere le prese elettriche vicine, così da non essere costretti ad utilizzare prolunghe o intrecci di fili in cui potrebbero facilmente inciampare o incastrarsi.

5. Posizionate l’albero in un punto intelligente, vale a dire: lontano da fonti di calore (camino, stufa) e possibilmente difficilmente raggiungibile dai bimbi. Se sono ancora molto piccoli, un’idea può essere quella di creare una sorta di recinzione che tenga ben lontani i bambini.

 

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.