Che caldo! I rimedi naturali per “sopravvivere” alle temperature estive

rimedi naturali caldo

La prima settimana dell’estate è andata e ce lo confermano le temperature elevate dei giorni passati. 
Sì, è vero, non bisogna lamentarsi più di tanto del caldo, essendo estate non ci si potrebbe aspettare una temperatura differente. 

Certo è che, però, specialmente se non si è in vacanza o non si abita in prossimità di laghi o mare, risulta molto più difficile sopportare le lunghe giornate di afa e caldo.

Come difendersi dalle temperature elevate, soprattutto se in casa non abbiamo il condizionatore? Sarà anche il metodo più efficace e istantaneo contro il caldo, ma oltre a non essere amato da tutti comporta anche un considerevole costo, se lasciato acceso molte ore.

Ecco qui allora di seguito una mini-guida di sopravvivenza alle giornate afose che ancora ci attendono. Prima di tutto, quello che possiamo fare per mantenere fresca la nostra casa, o quantomeno assicurarci che non entri troppo caldo, è:

aprire le finestre per fare entrare aria la mattina presto e la sera; nelle ore centrali della giornata non è una buona idea tenere le finestre spalancate, dato che la temperatura aumenta di molto in quelle ore ed entrerebbe solo aria umida e pesante.

Tenere le tapparelle abbassate e le persiane semichiuse così da creare ombra nelle stanze e ripararle dai raggi solari.

Fare il bucato e la doccia nelle ore più fresche così da non rendere l’aria ulteriormente umida per via del vapore e della condensa.

Spegnere tutti gli elettrodomestici che non utilizziamo: oltre a consumare energia, emettono calore nell’ambiente.

– Se avete un terrazzo o un balcone ampio a disposizione, montate un ombrellone o un gazebo per creare delle zone d’ombra; un ulteriore aiuto per combattere il caldo eccessivo negli spazi esterni sono le piante rampicanti.

bevanda rinfrescante

Per quanto riguarda l’alimentazione cercate di utilizzare il meno possibile i fornelli: insalate e macedonie fresche fanno bene alla salute, sono semplici e veloci da preparare! Perché non preparare anche qualche bevanda fresca da tenere in frigorifero? Ecco due ricette facili per preparare a casa bevande rinfrescanti:

1. Acqua, limone e zenzero fresco: fate bollire per 10 minuti lo zenzero tagliato a fette, filtrate e fate raffreddare: poi aggiungete limone (e un po’ di zucchero) e ghiaccio!

2. Acqua, cedro e menta: fate bollire in 3litri di acqua la scorza di 3 cedri non trattati per 10minuti ; poi aggiungete anche la polpa e 500gr di zucchero e lasciate bollire per 2 ore. Una volta filtrato e raffreddato aggiungete un mazzetto di menta e conservate la bevanda in frigorifero.

Ancora nessun commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.