È primavera: tempo di decluttering!

decluttering

È arrivata la primavera e con il cambio dell’ora di domenica 26 marzo, ci sentiremo già un passo più vicini all’estate (almeno nella nostra testa). 
Bella, bellissima senza dubbio: gli alberi in fiore, la temperatura più mite…ma primavera per molti significa anche tempo di (grandi) pulizie e di cambio armadi

Come procedere senza farsi sommergere dalle cose da fare? 

Carta e penna alla mano, buttate giù una lista di tutto quello che vi siete prefissati di pulire ora che l’inverno è passato, ad esempio:

-pulire i vetri

-pulire il frigorifero e il congelatore

-pulire a fondo la cucina, il bagno, il salotto e le camere da letto.

Ordinate tutte le faccende per priorità e partite dalle più onerose, così che nel giro di 2/3 settimane con l’aiuto di tutta la famiglia avrete la casa fresca e scintillante. 
Oltre alle pulizie vere e proprie, c’è anche un’altra attività assolutamente non secondaria, che può aiutare a rendere la vostra abitazione più ordinata e confortevole.

Avete mai sentito parlare di declutteringLa parola deriva dall’inglese e letteralmente significa riordinare, fare spazio. 
Forse il termine vi è nuovo, ma la pratica certamente la conoscete. Riordinare, fare pulizia nel senso di liberarsi di ciò che è ormai vecchio o inutile, è qualcosa che sicuramente fate già, magari solo occasionalmente però. 

Ecco, per farlo invece seriamente ci vuole metodo e organizzazione.

Per chi volesse mettersi di buzzo buono, ecco una mini guida per iniziare a riordinare casa e armadi. I 3 consigli pratici per fare decluttering in maniera seria sono:

1.fare una selezione, senza troppi romanticismi, di ciò che ci piace ancora/non ci piace più e capire se ci serve/non ci serve. Non disperatevi di fronte a qualche maglione o paio di jeans che fino a due anni fa erano tra i vostri preferiti: regalateli a un’amica, a vostra figlia/nipote o donateli a chi ne ha bisogno. Vi sentirete sicuramente meglio :=

2.Dividere per categorie (sulle mensole/nei cassetti/nei mobili) tutto quello che avete in casa seguendo il principio de “il simile va col simile”: in questo modo non farete fatica a trovare ciò di cui avete bisogno e avrete indubbiamente una casa molto ordinata. 

3.Valorizzare tutto ciò che decidiamo di tenere. Come? Rammendando (se ne siete capaci) e riparando indumenti o oggetti vecchi o inutilizzati: dategli una nuova vita, altrimenti significa che è arrivato il momento di lasciarli andare via senza troppi drammi!